L’Aceto Balsamico di Modena: il tesoro unico di ogni cuoco.

L’Aceto Balsamico di Modena: il tesoro unico di ogni cuoco.

“La preparazione del buon cibo è semplicemente un’altra espressione dell’arte, una delle gioie della vita civile” – Dione Lucas

La produzione di aceto balsamico di Modena

Nella provincia di Modena, in Italia, l’aceto scuro invecchia in una serie di botti di legno. Per essere sicuri di comprare un aceto di qualità è necessario conoscere all’etichetta che lo invecchia.

L’Italia ha protetto la frase “aceto balsamico tradizionale”: ci sono molti prodotti meno costosi che portano l’etichetta aceto balsamico o vinaigrette all’aceto balsamico, mentre alcuni sono di qualità media o superiore alla media ce ne sono anche alcuni che contengono poco più del caramello cotto e aceto comune

Due Vittorie Aceto Balsamico di Modena Famiglia Extra Denso 250 mlI migliori ingredienti della natura

L’aceto balsamico inizia con la qualità delle uve bianche dolci. Le uve vengono fatte bollire , mentre il contenuto di acqua viene ridotto fino al 50%. Il mosto viene quindi posto in  botti di legno approvate dal consorzio. Come lo sciroppo invecchia, l’aceto viene aggiunto per acetificare il prodotto esistente. Una volta all’anno l’aceto balsamico viene trasferito in una nuova botte. Ci sono una varietà di legni usati nella produzione di aceto balsamico, ma ci sono solo pochi legni selezionati per questo uso.

La maggior parte delle aziende che forniscono aceto balsamico autentico fornirà anche una varietà meno costosa che mantiene alta qualità, ma con meno invecchiamento e profondità di sapore.

Cucinare con il Balsamico italiano

Olio e aceto non si mescolano, sono compagni che portano un gusto non comune alla cucina gourmet. L’aceto balsamico ha la capacità di esaltare il gusto sostanziale in quasi tutti i pasti. La migliore regola per l aceto balsamico di Modena è “poco e ovunque”. Molti utilizzeranno l’aceto balsamico utilizzando un nebulizzatore per spruzzarlo sul cibo o verserannoil prezioso liquido a goccie.

Non c’è da meravigliarsi che la domanda di aceto balsamico invecchiato sia estremamente elevata. Le bottiglie a prezzi modici cominciano a  20 euro; tuttavia alcune bottiglie che hanno superato i 25 anni di età possono costare più di 500 euro. Alcune bottiglie prodotte nel 1700 sono state messe a disposizione per oltre  120.000 euro ciascuna.

L’arte dell’aceto balsamico

L’aceto balsamico può essere al contempo dolce e aspro per il gusto, ma è proprio questa combinazione che continua ad impressionare e stupire il palato dei consumatori attenti al gusto. La vinaigrette al balsamico può trasformare un’insalata normale in qualcosa di veramente speciale.

Mentre l’aceto balsamico esiste dal Medioevo, negli ultimi trent’anni ha trovato un seguito mondiale. Il processo intensivo di produzione di aceto balsamico rende una bottiglia di questo eccezionale aceto un tesoro unico per ogni cuoco e un trattamento unico per ogni ospite.